MATTARELLA: L’ITALIA È STATA CAPACE DI USCIRE DALLA CRISI (ALLUCINAZIONI IN CORSO)

Loading...

«È stato un anno intenso, che ha visto consolidarsi la crescita della economia, dimostrando le potenzialità e le qualità del tessuto civile e produttivo, particolarmente di alcuni settori, e confermando la capacità del nostro sistema di uscire dalla grave e lunga crisi che abbiamo attraversato». Dice così, a modo di consuntivo, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ricevendo al Quirinale le alte cariche dello Stato per gli auguri di tradizione.

Il discordo di Mattarella alle Alte cariche dello Stato

Loading...

Il Paese sconta peraltro un’eredità pesante. «In questi anni si sono accentuate le diseguaglianze, il rischio di povertà e di esclusione sociale presenta livelli allarmanti. La disoccupazione, soprattutto giovanile e femminile, rimane gravemente alta, in particolare nel Mezzogiorno. Occorre lavorare insieme, con impegno, per una maggiore e adeguata diffusione dei benefici della ripresa. La crescita economica offre all’Italia una nuova opportunità che va colta».

Legislatura finita, processo di voto in avvio 
Per il Capo dello Stato «l’ultimo anno della legislatura ha registrato ulteriori importanti obiettivi. Ha consentito di accompagnare la ripresa economica, agevolandola». Come ulteriori compiti svolti «con pienezza», da protagonista nel contesto internazionale, vengono citati la presenza nel Consiglio di sicurezza dell’Onu, la presidenza «attiva e apprezzata» del G7, la celebrazione del sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma «nel corso della quale, dopo un impegnativo lavoro preparatorio, è stata approvata, all’unanimità, la dichiarazione di Roma che ha definito linee direttrici per il rilancio dell’Unione europea».

Ora le urne bussano alla porta. Ma «le elezioni rappresentano il momento più alto della vita democratica, da affrontare sempre con fiduciosa serenità: il loro ritmo, costituzionalmente previsto, è fisiologico in qualsiasi ordinamento democratico». L’ appuntamento al Colle di fine dicembre si colloca secondo Mattarella in un crocevia temporale, che induce al confronto tra il bilancio dell’anno trascorso e le prospettive dell’immediato futuro («un confronto reso ancor più impegnativo e stringente dall’approssimarsi del termine della legislatura e dal processo elettorale che sta per avviarsi»).

continua su Il Sole 24 ore

loading...

Un pensiero riguardo “MATTARELLA: L’ITALIA È STATA CAPACE DI USCIRE DALLA CRISI (ALLUCINAZIONI IN CORSO)

  • 22 Dicembre, 2017 in 8:03 am
    Permalink

    E’ il becchino della Repubblica , quello che eserciterà funzione di curatore fallimentare del paese .
    i posteri sapranno giudicarlo a dovere.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: