Aumenti di pena per chi uccide e maltratta gli animali.

Loading...

Rosa D’Amato – portavoce M5S:

Al Senato abbiamo presentato un disegno di legge che per la prima volta tutela direttamente l’animale e non più l’uomo legato emotivamente o sentimentalmente allo stesso.

Il testo prevede aumenti di pena per chi uccide e maltratta gli animali.

Loading...

Mano più pesante anche per chi li abbandona: l’arresto, oggi fino a un anno, passa fino a tre anni, con ammenda fino a 25 mila euro. Viene rimodulata l’aggravante del delitto di spettacoli o manifestazioni vietate prevedendo un aumento di pena della metà per chiunque organizzi, partecipi o finanzi manifestazioni che comportino sevizie o soprusi a danno degli animali in relazione.

Un’altra barbarie riguarda i bocconi avvelenati: oggi lasciarli in giro non costituisce reato. Con la nostra legge, chiunque semini esche o bocconi letali è punito con la reclusione da sei mesi a quattro anni e con ammende fino a 25 mila euro. Diventa poi un “delitto” l’uccisione di specie protette, mentre è prevista un’aggravante in caso di furto di animale domestico.

Importante è la modifica al codice di procedura penale: ufficiali e agenti di polizia possono arrestare chiunque sia colto in flagranza di reato.

Fonte: https://www.facebook.com/DAmatoRosa/photos/a.613569705398708/2212670738821922/?type=3&theater

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: