OLIO ESSENZIALE DI TEA TREE: ANTIBATTERICO NATURALE efficace.

I suoi impieghi? Dall’influenza con tosse alle infezioni della bocca … dalle verruche alle emorroidi … dalla tosse ai pidocchi … non basta?
Potete autoprodurre un detergente disinfettante, ma anche un colluttorio, aggiungerlo al detergente intimo … io lo tengo sempre in casa, lo acquisto bio in erboristeria.

Il Tea Tree (Melaleuca Alternifolia o albero del tè) è un arbusto tipico dell’Australia che prende il nome dal suo utilizzo, nella preparazione di una bevanda simile al tè. Presenta delle foglie aghiformi, tipo quelle del cipresso, dei fiori gialli o rossi e nella tradizione aborigena è sempre stato utilizzato a scopi curativi. I soldati australiani, lo utilizzavano (era presente nel kit di pronto soccorso) per la disinfezione delle ferite, nella Seconda Guerra Mondiale, prima dell’avvento dell’antibiotico, poi cadde in disuso. Successivamente fu rivalutato e studiato quando si scoprirono gli effetti collaterali degli antibiotici. Numerose ricerche scientifiche hanno evidenziato le notevoli proprietà di questo olio essenziale.  Presso l’Australian National University è stato dimostrato che l’olio essenziale di tea tree uccide efficacemente lo Staphilococcus aureus.

Si ottiene mediante distillazione di vapore delle foglie e dei ramoscelli ed è facilmente reperibile nelle erboristerie, l’industria lo utilizza nei saponi, nei disinfettanti, nei deodoranti e nelle soluzioni per gargarismi.

COSA CONTIENE. E’ ricco di oli essenziali, particolarmente attivo contro funghi, virus e batteri è l’azione del terpinene-4-olo, presente in misura superiore al 30%.

 

LE SUE PROPRIETA’

L’olio essenziale di Tea Tree svolge una potente azione germicida: è antibatterico, anitimicotico, favorisce la cicatrizzazione e aiuta in caso di infezione virale. Alcune ricerche hanno dimostrato che è più efficace e meno irritante dei disinfettanti per la casa, quindi perché non provare ad autoprodurre un detergente naturale, economico e battericida? In fondo all’articolo ne trovate uno.

 

QUANDO è UTILE e i RIMEDI PIU’ COMUNI

Come antisettico locale per la disinfezione di ferite da taglio e abrasioni, favorisce la cicatrizzazione.In caso di infezioni cutanee, morsi d’insetto, foruncoli, acne, herpes labiale, verruche e porri: aggiungere a 50 ml di olio vettore, olio di mandorle ad esempio, 30 gocce di olio essenziale e applicare la miscela. Essendo un antimicotico, può essere utilizzato in caso di onicomicosi (micosi delle unghie) con immersione della parte (2 litri di acqua e 15 gocce di olio essenziale).

Per le gengiviti, le ulcere e le infiammazioni in genere del cavo orale(faringiti …) è utile praticare degli sciacqui con 2 o 3 gocce di olio essenziale di tea tree diluite in un mezzo bicchiere d’acqua. Esplica un’azione antinfiammatoria, antibatterica e antisettica, come un colluttorio, con la differenza che è naturale e non contiene né alcol né conservanti.

In caso di infezioni da Candida albicans o Thricomonas V., nelle cistiti, per il prurito, bruciore o anche sempliciarrossamenti, può aiutare un lavaggio con acqua, circa 1 litro a cui avrete aggiunto 10 gocce di olio essenziale. Anche un semicupo allevia il prurito e l’irritazione: prendere una bacinella larga e versare 2 litri di acqua tiepida e 15 gocce di olio essenziale, mettere a bagno la zona interessata per almeno 10 minuti.

Questi lavaggi sono utili anche in caso di emorroidi e ragadi perché agiscono come antinfiammatorio locale e disinfettante, essendo il tea tree un olio essenziale non irritante, per uso esterno, in parti delicate. Potete anche aggiungerlo, 15 gocce in 200 ml, nel vostro detergente intimo, l’odore non è dei migliori ma la sua efficacia è garantita.

In inverno, le affezioni delle vie respiratorie sono più frequenti e i vapori, rimedio antichissimo, offrono un’azione fluidificante del muco ed espettorante, oltre a liberare il naso, per tosse e raffreddore.  In una pentola di acqua bollente aggiungere 3-4 gocce di olio essenziale di tea tree, inalare i vapori, facendo attenzione che non siano troppo bollenti, per 1 o 2 volte al giorno fino a miglioramento.

Essendo anche un antivirale, in caso di infezioni virali (anche l’influenza), un bagno caldo a cui avrete aggiunto 7-10 gocce di olio essenziale, è d’aiuto in virtù della presenza di terpinene, un componente che sembrerebbe aumentare la reazione dell’organismo alle aggressioni virali.

Il tea tree oil viene impiegato contro la pediculosi (pidocchi), che spesso, in primavera più frequentemente, affligge molti bambini in età scolare. Esistono in commercio degli spray naturali a base di tea tree oil che funzionano come rimedio curativo, attenuando il prurito, e altri come prevenzione, perchè creano un ambiente non adatto ai parassiti.

DETERGENTE  MULTI-USO.  In un vecchio spruzzino vuoto, mettete 500 ml di acqua distillata, un cucchiaino di gel per i piatti, 100 ml di alcool (quello rosa), 10 gocce di olio essenziale di tea tree e 10 gocce di olio essenziale di limone. Io non compro più detergenti per la cucina!

AVVERTENZE. Per uso locale, esterno, l’olio essenziale di tea tree è di norma ben tollerato e atossico, occorre prestare comunque attenzione alle sensibilità individuali. Sconsigliato l’uso interno.

 

Scritto da Angela Ballarati, Fonte benessere-natural-mente

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: