Il Messico legalizza la cannabis terapeutica! Il Narcotraffico va sconfitto e la politica globale ha fallito.

Il presidente messicano Enrique Peña Nieto ha emesso un decreto, a seguito di una schiacciante approvazione del disegno di legge dal Senato del Messico e della Camera del Congresso, per legalizzare l’uso della cannabis a scopo terapeutico in Messico.

“La sentenza elimina il divieto e la criminalizzazione degli atti connessi con l’uso medicinale della marijuana e la sua ricerca scientifica, e quelle relative alla produzione e distribuzione degli impianti per questi scopi.”

Il decreto ha dichiarato che il Ministero della Salute della nazione avrebbe il compito di “politiche pubbliche che regolano l’uso medicinale di derivati farmacologiche della cannabis sativa, indica e Americana o marijuana, tra cui tetraidrocannabinolo, suoi isomeri e varianti stereochimica, così come il modo di regolare la la ricerca e la produzione nazionale“.

Mentre il Presidente Peña Nieto una volta era uno strenuo oppositore della legalizzazione della marijuana, ma ha cambiato totalmente politica a riguardo negli anni della sua presidenza. Ora sta incoraggiando gli Stati Uniti a seguire l’esempio del Messico.

Durante un discorso al 2016 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite sessioni speciali, Peña Nieto ha richiamato i presenti per un cambiamento nella politica globale della droga, affermando che l’uso della droga deve essere considerato come un “problema di salute pubblica”, e gli utenti non devono affrontare accuse penali.

“Finora, le soluzioni [per controllare la droga e il crimine] attuate dalla comunità internazionale sono stati francamente insufficienti” ha aggiunto Nieto. “Dobbiamo andare oltre il divieto per una prevenzione efficace. I messicani sanno fin troppo bene i tanti difetti delle politiche proibizioniste e punitive della cosiddetta guerra alla droga che ha prevalso per 40 anni. Il nostro paese ha sofferto, come pochi altri, gli effetti negativi della criminalità organizzata legata al traffico di droga. Fortunatamente, un nuovo consenso sta gradualmente emergendo in tutto il mondo a favore della riforma di politiche sulle droghe”.

La decisione del Messico di legalizzare la marijuana per scopi medicinali, accompagnata dal supporto di Peña per un cambiamento nella politica globale della droga, serve a ricordare che dopo quasi 50 anni di una fallita “guerra alla droga” che ci ha riempito le strade di tante altre droghe letali ma di facile produzione, il governo federale degli Stati Uniti continua a rifiutarsi di riconoscere la vera risposta al problema.

Loading...

Copyrighted.com Registered & Protected ET3H-GQWI-RTR0-YG0V

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: