Libano: caccia israeliani a bassa quota e a velocità ipersonica, mandano in frantumi le finestre delle abitazioni nella città di Sidone.

Sulla costa mediterranea a 30 chilometri a sud di Beirut, si trova la città libanese di Sidone. E proprio in questa città che l’agenzia locale NNA, ha segnalato che gli aerei dell’aviazione militare d’Israele hanno sorvolato ad una quota insolitamente bassa provocando panico tra gli abitanti del posto.

Oltre al volo a bassa quota gli aerei israeliani sono passati a velocità ipersonica, mandando in frantumi le finestre delle abitazioni, gli abitanti hanno temuto il peggio e come riferisce l’agenzia una donna è svenuta al mercato al loro passaggio.

Per la vicenda il ministero degli Esteri libanese ha annunciato che presenterà “un reclamo urgente” contro Israele al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, per aver violato il proprio spazio aereo

Le forze aeree israeliane precedentemente avevano attaccato le posizioni dell’esercito siriano dallo spazio aereo del vicino Libano dove hanno perso la vita due soldati, riporta RIA Novosti.

Non ci sono commenti ufficiali da parte di Israele sulla vicenda, anche se i media israeliani (ma anche nostrani come Repubblica) hanno riferito che l’obiettivo del raid era un centro sospettato di essere coinvolto nello sviluppo di armi chimiche..

loading...

Un pensiero riguardo “Libano: caccia israeliani a bassa quota e a velocità ipersonica, mandano in frantumi le finestre delle abitazioni nella città di Sidone.

  • settembre 11, 2017 in 3:57 pm
    Permalink

    ahahahahah si! le armi chimiche.. ma almeno cambiare scusa!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: