Le Migliori Ricette di Sapone Che Chiunque può Fare a Casa

Fare il sapone è un’arte dove le possibili combinazioni di ingredienti sono praticamente infinite. Utilizzando componenti naturali i saponi artigianali sono arricchiti con vitamine, minerali e oli benefici che non recano danno all’epidermide. Se hai sempre voluto provare a fare il sapone, ecco qui alcuni consigli utili.

A seconda del processo di saponificazione che si sceglie, si dovrebbero avere questi ingredienti di base e gli strumenti a portata di mano:

  • Bilancia da cucina per misure accurate
  • Ciotole in acciaio inox di miscelazione, cucchiai in acciaio inox e stampi
  • Additivi come oli essenziali, erbe secche e oli vegetali.

 

Ecco alcune ricette:

1. Sapone Latte & Miele 

Un fai da te veloce nella fase di produzione, ottimo come anti-invecchiamento, lotta contro l’acne, e per le proprietà idratanti.

Ingredienti fondamentali:

  • 1 kg olio di oliva (non confondete 1 kilo con 1 litro);
  • 300 g di latte vaccino congelato;
  • 128 g di idrossido di sodio, conosciuto anche come soda caustica, pura al 98,50 % (NaOH);
  • 30 g di miele.

Procedimento:

  • Fate congelare il latte, dopodiché quando sarà ben ghiacciato riducetelo a granita con l’ausilio di un frullatore;
  •  Mettete la granita di latte nel contenitore che usate solitamente per mettere la soluzione caustica (acqua e soda caustica);
  • Ora potete aggiungere la soda caustica procedendo lentamente:la reazione della soda con il latte scioglierà la granita di latte;
  •  Scaldate l’olio di oliva a 35/40 gradi;
  • Quando il latte e soda avranno raggiunto i 35/40 gradi aggiungeteli all’olio;
  • Iniziate a frullare con il mini-pimer fino a raggiungere il nastro leggero;
  • Aggiungete il miele e frullate per amalgamarlo al sapone;
  • Versate nello stampo;
  • Fate passare 48 ore e tagliate;
  • Fate stagionare 2/3 mesi prima di utilizzarlo.

 

Sapone Nero (carbone vegetale)

Il carbone vegetale (o carbone attivo) è un ingrediente che viene usato dalle case cosmetiche per rimuovere il sebo, lo sporco e le tossine dalla superficie della pelle.

Ingredienti:

  •  225 g di olio extravergine di oliva
  •  125 g di olio di cocco
  •  100 g di olio di colza
  •  25 g di olio di ricino
  •  25 g di burro di karité
  •  100 g di acqua distillata
  •  90 g di acqua distillata di amamelide (senza alcool)
  •  68 g di soda caustica
  •  1 cucchiaio di carbone vegetale in polvere
  •  1 cucchiaino di estratto di tè verde in polvere
  •  1/2 cucchiaino di acido citrico
  •  5 gocce di vitamina E
  •  Opzionale: puoi aggiungere 20 gocce di olio essenziale di rosmarino, in questo modo il sapone avrà un profumo favoloso.

Procedimento:

Indossa i guanti e la mascherina. 

Assicurati che copra sia il naso sia la bocca e fissala facendo passare gli appositi elastici dietro alle orecchie. Controlla che non ti dia fastidio e che ti consenta di respirare liberamente. Dopo averla sistemata, indossa i guanti di protezione.

  • Se gli elastici della mascherina sono progettati per passare dietro alla testa, fissali all’altezza della nuca. Assicurati che rimanga saldamente in posizione anche mentre ti muovi.
  • Se è dotata di un apposito alloggio per il naso, sistemala in modo che non ti dia fastidio e che ti consenta di respirare liberamente.
  • Puoi proteggere anche gli occhi indossando un paio di occhialini da piscina o di semplici occhiali.

 

Versa la soda caustica nell’acqua. 

Questa procedura andrebbe svolta all’aria aperta, fuori dalle mura di casa. Per prima cosa versa 100 g di acqua distillata in una grossa boule in vetro, quindi aggiungi 68 g soda caustica. Ricorda che è meglio evitare di invertire i passaggi, in altre parole non versare l’acqua sulla soda caustica. Prima di iniziare assicurati che non ci siano bambini o animali nelle vicinanze.

  • L’idrossido di sodio, commercialmente noto con il nome di soda caustica, è un ingrediente usato comunemente nei prodotti per la pulizia. Si tratta di un composto corrosivo pericoloso che può provocare delle ustioni cutanee.
  • Versando la soda nell’acqua, darai origine a una reazione chimica che causa un rapido aumento della temperatura e l’emissione di vapori tossici. Fai molta attenzione a non inalare tali fumi pericolosi.
  • Controlla di aver indossato correttamente l’equipaggiamento di sicurezza prima di versare la soda caustica nell’acqua.

 

Sciogli la soda caustica nell’acqua.

Aiutala a dissolversi usando un cucchiaio o un altro utensile. Noterai che il liquido diventerà torbido. A questo punto devi lasciare riposare la miscela per 20 minuti in un luogo sicuro, lontano dalla portata di bambini e animali. Raffreddandosi diventerà leggermente più trasparente.

 

Aggiungi l’amamelide alla miscela di acqua e soda caustica.

Mescola per qualche minuto perché si distribuisca in modo uniforme.

 

Mescola gli oli e il burro di karité.

In una seconda boule capiente, miscela l’olio extravergine di oliva, l’olio di cocco, l’olio di colza, l’olio di ricino e il burro di karité. L’ideale è usare la frusta elettrica. Devi ottenere un composto dalla consistenza liscia e lievemente densa.

 

Versa la miscela di acqua distillata, soda caustica e amamelide nella combinazione di oli e burro di karitè.

Aggiungila lentamente e con attenzione, quindi mescola con un robusto cucchiaio in metallo.

 

Lavora la tua futura saponetta.

Mescola nuovamente gli ingredienti con la frusta elettrica per qualche minuto. Saprai che sono ben amalgamati quando la miscela si addenserà leggermente acquisendo una consistenza simile a quella di una maionese ancora leggermente liquida.

 

Aggiungi gli ultimi ingredienti.

Quando il composto ha raggiunto la densità prevista, è il momento di aggiungere un cucchiaio di carbone vegetale, un cucchiaino di estratto di tè verde, mezzo cucchiaino di acido citrico e 5 gocce di vitamina E. In più, se lo desideri, puoi incorporare anche 20 gocce di olio essenziale di rosmarino.

 

Amalgama tutti gli ingredienti.

Riprendi la frusta elettrica. Quando la miscela assume la consistenza di una normale maionese, puoi smettere di mescolare.

 

Versa il composto negli stampi.

Disponili su una superficie di lavoro piana, quindi riempili usando un mestolo. Al termine, copri ogni singolo stampo con la pellicola per alimenti, dopodiché mettili tutti insieme sotto un panno da cucina pulito. Trascorse 24 ore potrai togliere la pellicola, ma dovrai lasciare ancora il sapone negli stampi.

 

Togli il sapone dagli stampi.

Dopo sette giorni, potrai estrarre le saponette per metterle ad asciugare all’aria su una griglia per un mese. Esistono dei metodi per fare asciugare il sapone in modo più rapido (per esempio in una settimana), ma in tal caso si dissolverà più facilmente e durerà meno a lungo.

 

 

Sapone Aloe Vera 

L’aloe vera è una pianta preziosa e ricca di proprietà benefiche che proviene dall’Africa centrale: è, infatti,idratante, antinfiammatoria,anticaduta per i capelli, antisettica,antiforfora, antiacne, rigenerante per la pelle e cicatrizzante, nonché di aiuto contro la psoriasi.

 

INGREDIENTI

La polpa di aloe vera contiene deglienzimi che stimolano la riproduzione di cellule nuove della pelle, le quali sostituiscono quelle vecchie, riuscendo così a ritardare la comparsa dellerughe e di altri inestetismi della pelle. Per seguire la ricetta, vi serviranno i seguenti ingredienti: 4 foglie di aloe vera, 1 litro di olio, 1 litro di acqua, 180 grammi di soda caustica, stampi, un recipiente e un frullatore.

PREPARAZIONE

L’aloe vera è ricca di principi attiviutilissimi per la bellezza del corpo, per cui realizzare un sapone naturale è davvero l’ideale: in questo modo, infatti, eviterete di acquistare prodotti contenenti sostanze chimiche dannose per la salute e per l’ambiente che ci circonda. Per creare un sapone all’aloe vera, potete tagliare le foglie della pianta ed estrarre la polpa interna da frullare e versare insieme alla soda caustica e all’olio, da frullare nuovamente. Successivamente, versate il composto in un contenitore o in alcuni stampi e lisciate le superfici, facendo trascorrere alcuni giorni per il normale processo di solidificazione.

 

Sapone al Caffè 

Per prepararlo sarà necessario oltre agli ingredienti di base:

  • 1 litro di olio di oliva
  • 129 gr di soda
  • 300 gr di caffè invece dell’acqua (deve essere proprio freddo, perchè ci andrete ad unire la soda!)

Caffè in polvere, che uniremo al “nastro” per ottenere un sapone con effetto scrub.

Pesati gli ingredienti procedete.

Mettere la soda (129 gr) nel caffè, mescolando per un po’ di minuti (in questa fase è importante indossare occhiali, guanti e grembiule e meglio lasciare la finestra aperta.

Poi il composto andrà versato nel litro di olio e si procederà con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una consistenza unpo’ cremosa, aggiungete quindi il caffè in polvere (due cucchiai)

Quando tutto sarà amalgamato versate nello stampo e mettete a riposare al buio.

Dopo 24h potete togliere il sapone dallo stampo e procedere a tagliare le saponette.

Che dovranno stagionare per circa 40 giorni, periodo durante il quale si perde tutta la causticità residua e il sapone diventa utilizzabile.

 

Sapone al Cioccolato 

Ingredienti:

– BURRO DI CACAO 50g
– BURRO DI KARITE’ 50g
– OLIO DI OLIVA 800g
– OLIO DI MAIS 100g
– ACQUA 300g
– SODA CAUSTICA 126g (sconto 6%)
– 2 CUCCHIAI DI CACAO AMARO
– ESSENZA PER SAPONE AL CIOCCOLATO 10ml

Qui il video della preparazione:

Se ti è piaciuto metti mi piace, aggiungi ai preferiti, condividi.

Copyrighted.com Registered & Protected 
RQP4-CPZV-EYWT-HBZR

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: