La denuncia video del Parlamentare Pili. Ecco come imbarcano (di nascosto) da Olbia le bombe destinate a massacrare lo Yemen

Ma la prossima volta cosa si inventeranno per nascondere l’invio di bombe destinate a massacrare la popolazione dello Yemen?

Nel 2015 per trasportarle dallo stabilimento di Domusnovas (provincia di Carbonia-Iglesias) lo avevano fatto di notte. Ma, almeno il tragitto era di soli 46 chilometri  e l’aereo cargo destinato a trasportarle era ben isolato sulla pista dell’aeroporto Cagliari Elmass. Oggi, secondo le dichiarazioni e il video diffusi dal parlamentare Mauro Pili (riprese dall’Ansa)  ci riprovano facendo attraversare a tre TIR tutta la Sardegna (272 chilometri: vedi la cartina) per poi imbarcarli nel porto di Olbia (affollato di automezzi e di ignari passeggeri) sulla nave cargo, della Moby Lines, Francesco S.A. (già teatro, appena un mese fa  di un grave incendio) diretta al porto di Piombino (affollato di automezzi e di ignari passeggeri).

E ora cosa ci racconterà il ministro della Difesa Roberta Pinotti? Che il governo non ne sapeva nulla di questa spedizione che (considerazioni umanitarie a parte)  non rispetta le più elementari norme di sicurezza? Improbabile, considerando che a scortare i tre TIR c’era una pattuglia di Carabinieri (tra l’altro, assolutamente inadeguata a fronteggiare un qualche assalto terroristico).

E cosa ci racconterà la Moby Lines, già proprietaria del Moby Prince, andato, nell’aprile 1991 a fuoco (140 morti) per cause ancora oggi non chiarite?

Per potere meglio scrivere questo articolo avevamo chiesto alla Moby Lines (che, tra l’altro, scorrazza con i suoi traghetti migliaia di ignari vacanzieri) un eventuale comunicato stampa. Lo stiamo ancora aspettando. Quando arriverà (e se arriverà) lo aggiungeremo in calce a questo articolo.

P.S. Desidero ringraziare Marco Palombo per la sua segnalazione.

Francesco Santoianni

Il video realizzato dal parlamentare Mauro Pili

Fonte L’Antidiplomatico

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: