La città ricoperta completamente da orti verticali: agricoltura aeroponica a Km0 senza consumo di suolo

 

Newark: con un budget di 30 milioni di dollari, la città natale del New Jersey è stata letteralmente coperta da orti verticali. L‘impianto di 69.000 piedi quadrati è  la nuova sede aziendale globale per l’azienda agricola urbana AeroFarms, in grado di far crescere orti attraverso il sistema idroponico con due milioni di chili di verdure a foglia verde ed erbe senza  il consumo di suolo. Oltre a portare cibo fresco e nutriente senza pesticidi per la comunità di Newark, il progetto ecologico introdurrà anche 78 nuovi posti di lavoro per la città. 

L’accordo multimilionario è stato sviluppato da AeroFarms in collaborazione con società di gestione immobiliare RBH Group, Goldman Sachs urban Investment GroupPrudential Financial Inc., e la città di Newark e l’Autorità per lo sviluppo economico del New Jersey (NJEDA). La fattoria verticale urbana rientra nel progetto di riqualificazione ‘Makers Village‘ nel quartiere di Newark Ironbound. Il progetto mira anche all’utilizzo di energia rinnovabile, in primis quella solare. Qui sotto un video che mostra alcune fase di una conferenza stampa:

Alloggiata in una fabbrica di acciaio convertito, la fattoria urbana verticale utilizza la tecnica aeroponica tecnologia che cresce piante privo di suolo spruzzando una nebbia di soluzione nutritiva alta sulle colture. Invece del suolo, le piante mettono radici in un panno di vello micro permeabile allungato attraverso fioriere componibili e modulari. Il processo sostenibile utilizza acqua riciclatazero pesticidi e fertilizzanti, e occupa meno spazio e consuma meno risorse rispetto all’agricoltura tradizionale. Le apparecchiature di monitoraggio regolano la quantità di anidride carbonica che le piante ricevono, così come la lunghezza d’onda colore e l’intensità dei LED.

 

+ AeroFarms

Loading...

Via Archinect

Immagini via AeroFarms

Tratto da GloboChannel

Via naturalblog

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: