Invasione di grano estero dal Canada all’Australia nel porto di Bari: oltre 2 milioni di quintali!

A preoccupare soprattutto è la dubbia qualità della merce che i nostri industriali comprano a basso costo. In questo mese, settembre appunto, si prevede uno scarico record di oltre 2 milioni di quintali.

La ERGINA LUCK è la prima nave arrivata il 7 settembre al porto di Bari ed è australiana. La nave ha sette stive con un carico stimato di oltre 500 mila quintali di grano.

La seconda nave, la MYRTO è arrivata il 9 settembre e proviene dal Canada. Come l’australiana ha sette stive con un carico stimato di oltre 500 mila quintali di grano ed è ferma a poche miglia dal porto.

Il 12 settembre tocca alla BELMEKEN, nave dagli Stati Uniti da circa 300 mila quintali.

Per il 25 settembre si attende sempre al porto di Bari l’ arrivo della quarta nave, la PYXIS OCEAN, canadese, anch’essa da 7 stive come le due precedenti.

Il 26 settembre è la volta della DRAWSKO,  canadese, quinta nave da sette stive.

Ci sembra giusto ricordare che c’è un divieto sul glifosato che l’Italia non fa rispettare nei porti. In Italia purtroppo non ci sono controlli analitici, se non a campione sul 5% delle navi. Il glifosate non è incluso tra gli analiti da ricercare. Non ci sono laboratori pubblici accreditati e non esiste nemmeno uno strumento di valutazione della qualità del grano coerente con gli standard internazionali. In tal modo potremmo difenderci meglio dall’ invasione di merce straniera. Il Ministro Lorenzin sul fipronil nelle uova ha disposto controlli a tappeto in tutti gli allevamenti avicoli, ma il glifosato è molto più pericoloso per la salute rispetto al fipronil. È opportuno dunque agire visto che quando vuole (e sui temi che preferisce quali vaccini) si impegna con tutta se stessa. Vaccinati o no, se l’intenzione è quella tutelare la nostra salute e poi lasciate via libera a queste navi cariche di potenziale grano al glifosato…

Loading...

 

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: