Il governo britannico ha acquistato gli appartamenti per superstiti dell’incendio. Non è mica L’Italia.

Sono passate poco meno di due settimane dal terribile incendio della Grenfell Tower, aLondra, dove hanno perso a vita 79 persone, e il governo britannico ha già annunciato di aver acquistato 68 nuovi appartamenti all’interno di un complesso residenziale non lontano dal luogo della tragedia.

Le nuove case, che hanno un prezzo a partire da 1,5 milioni di sterline, si trovano all’interno di un complesso di lusso chiamato Kensington Row e saranno messe a disposizione dei sopravvissuti all’incendio. Gli appartamenti sono stati acquistati dalla Corporation of London e si inseriscono all’interno del piano per gli alloggi sociali. Trovandosi in un complesso di lusso però non è ancora chiaro se i futuri nuovi inquilini avranno il diritto di accedere ad aree come la spa, il cinema privato e la sauna.

Secondo fonti governative gli appartamenti saranno pronti alla fine del mese di luglio, data in cui potranno accogliere i primi inquilini. “La nostra priorità è che chi ha perso la propria casa per sempre possa avere un nuovo alloggio il prima possibile” ha affermato il ministro delle comunità locali Sjiid Javid.

L’attesa decisione è arrivata appena qualche giorno dopo le affermazioni di Jeremy Corbyn,leader dei laburisti, che aveva sottolineato: “Kensington è la storia di due città. La parte a sud è incredibilmente ricca, è la parte più ricca dell’intero paese. L’edificio dove è avvenuto l’incendio rappresenta, io penso, la parte più povera dell’intero paese. Bisogna trovare alloggi disponibili per permettere a queste persone di tornare ad avere una casa”.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: