Non puoi capire cos’è realmente il Glifosato fin quando non vedi questo video

Il glifosato, uno degli erbicidi più usati al mondo in campo agricolo, ha effetti devastanti e drammatici sulla salute delle persone che sono costrette a vivere in suo contatto.
Questo che vi proponiamo è uno tra i più interessanti servizi che mostra tutto l’orrore dietro al Glifosato. Si parla di alcune zone dell’Argentina, dove il glifosato è usato in grandi quantità nella coltivazione di mais, riso, frumento e, soprattutto. A quanto pare l’Unione Europea e l’Italia importano alcuni di questi prodotti agricoli dall’Argentina.

Vi invitiamo ad ascoltare che cosa si racconta in questo video e diffonderlo anche se lo avete già visto, per cercare di informare e sensibilizzare sull’argomento Glifosato più persone possibile. Intere zone dell’Argentina, immense distese di piantagioni di riso, di mais, di soia e di frumento dove il glifosato viene scaricato con gli aerei. E dove il suolo, le falde idriche e l’aria sono inquinati da questi diserbante.

Si parla tra l’altro di un paese, San Salvador, dove i suoi cittadini ormai vengono chiamati “Il popolo del cancro”, perché una persona su due si ammala di cancro. Colpisce, anche un’affermazione durante il servizio: “il glifosato è un diserbante che secca tutto: possono resistere solo le piante geneticamente modificate”.

Prima del servizio una breve introduzione: il dramma argentino ha avuto inizio nel 1996 quando il governo ha deciso di approvare la coltivazione e la commercializzazione di soia transgenica e l’uso del glifosato senza condurre alcuna indagine interna, ma basando la sua decisione solo sulle ricerche pubblicate dalla Monsanto. Da allora, la terra coltivata a ogm è arrivata a coprire il 60 per cento del totale e solo nel 2012 sono stati spruzzati 370 milioni di litri di pesticidi su 21 milioni di ettari di terreno. In quelle stesse terre, i casi di cancro nei bambini sono triplicati in dieci anni, mentre i casi di malformazioni riscontrate nei neonati sono aumentate del 400 per cento. A dir poco incalcolabili i casi di malattie della pelle e i problemi respiratori riscontrati senza motivo apparente nei giovani come negli adulti.

Qui il video servizio (immagini forti):

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: