Gli USA uccidono più civili di quelli da loro attribuiti ad Assad ma nessuno lo dice

Se si guardasse alle centinaia di persone uccise dagli USA nelle ultime 48 ore, allora si potrebbe dire che gli USA non stanno esattamente limitando il numero di civili uccisi in Siria. In realtà, l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani ha notato che il numero di civili uccisi dagli USA con gli attacchi aerei ha superato di gran lunga il numero di civili uccisi dagli attacchi dell’aviazione siriana, la stessa che gli USA e il mondo occidentale hanno indicato come indiscriminata e irresponsabile.

Gli ufficiali americani sono così infuriati per gli “indiscriminati” attacchi aerei che chiedono a tutti i costi un cambio di regime in Siria, e hanno strigliato la Russia e l’Iran per aver tollerato la loro tattica di colpire obiettivi civili.

Ovviamente, gli USA non vedono alcun problema quando a ucciderli sono loro. La cosa probabilmente deriva dal fatto che loro non riconoscono la maggior parte delle morti civili che causano, in quanto il conto dei morti del Pentagono omette quasi tutti i maggiori incidenti, e riconosce circa solo il 10% dei morti riportati invece dalle ONG.

 

(da Ron Paul Institute – Traduzione di Federico Bezzi) – Oltre la Linea  Via iostoconassad

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: