Fate giocare i bambini all’aperto che fa bene alla salute, il sistema immunitario si rafforza

Avete mai provato quella sensazione di benessere giocando all’aperto? Uno studio del 2007 ha dimostrato che un batterio specifico del suolo, Mycobacterium vaccae, causa un rilascio di serotonina, un neurotrasmettitore che ci fa sentire felici.

Inoltre un nuovo studio ha scoperto che giocare all’aperto può prevenire l’asma e le allergie promuovendo lo sviluppo di macrofagi polmonari (cellule di trapianto di agenti patogeni presenti nei polmoni).

Gli scienziati affermano che il sistema immunitario è addestrato dall’esposizione nella prima infanzia (dall’età 3-4) alle particelle estranee. Lo studio sostiene questa teoria poiché, l’esposizione a particelle estranee, era necessaria per la formazione di cellule (macrofagi) responsabili della cattura di particelle estranee nelle future interazioni. Senza i macrofagi, gli irritanti causano reazioni allergiche e asma invece di essere catturati e uccisi.

Graham Rook, professore di microbiologia medica presso l’University College London afferma che abbiamo bisogno dell’esposizione ai microbi quando i nostri sistemi immunitari sono in evolunione.  I microbi che incontriamo nella nostra vita quotidiana, sono da considerarsi “amichevoli” non patogeni infettivi. Rook dice che “se il bambino è stato fuori in giardino e arriva con le mani leggermente sporche, io, personalmente, gli lascerei mangiare anche un panino senza che si lavi le mani”. Bisogna prestare attenzione però, ai bambini dovrebbe essere insegnata la differenza tra i microbi che causano malattie infettive come quelli che potrebbero essere raccolti in pubblico o toccando mani, carne ecc, e i microbi benefici che si trovano nella terra, nel prato o intorno casa. Il mantenimento di una casa “sterilizzata”  e la limitazione del gioco all’aperto negano l’esposizione necessaria ai microbi benefici. Questi studi rimettono in discussione il significato di sporco e se lo sporco può veramente essere chiamato sporco, dopo tutto.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: