Il cioccolato fondente combinato con l’olio di oliva protegge il sistema cardiovascolare, Ecco il nuovo studio

Un team di ricercatori ha condotto uno studio randomizzato di crossover che ha coinvolto 26 volontari con almeno tre fattori a rischio cardiovascolare come fumo, dislipidemia (anormale quantità di lipidi nel sangue), ipertensione e altre malattie cardiovascolari.

I partecipanti hanno ricevuto quotidianamente 40 grammi di cioccolato fondente per 28 giorni. Il cioccolato fondente consumato conteneva un 10 per cento d’olio extra vergine d’oliva.

I ricercatori hanno inoltre osservato la progressione degli aterosclerosi dei partecipanti esaminando vari fattori quali il profilo lipidico, la pressione sanguigna, i cambiamenti metabolici e i livelli circolanti delle cellule progenitrici endoteliali (EPC). I EPC sono essenziali nella riparazione vascolare e nella funzione endoteliale. Gli esperti hanno poi valutato l’urina e il campione di sangue dei volontari dopo l’intervento.

Il cioccolato combinato con l’olio d’oliva mostra risultati promettenti

Il gruppo di ricerca ha scoperto che l’ olio d’oliva -distretto di cioccolato fondente ha stimolato maggiori concentrazioni di EPC, inoltre hanno osservato un significativo declino nei livelli di carnitina e ippurati a seguito del consumo. Si è registrato anche un aumento dei livelli di colesterolo buono, riducendo contemporaneamente i tassi di pressione sanguigna.

“Della dieta sana conosciuta per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, fanno parte frutta e verdura che esercitano i loro effetti protettivi attraverso i polifenoli vegetali, che si trovano soprattutto nel cacao, olio d’oliva e mele … Abbiamo scoperto che piccole porzioni giornaliere di cioccolato fondente con polifenoli naturali aggiunti dall’olio extravergine d’oliva, sono state associate a un profilo di rischio cardiovascolare migliorato. Il nostro studio suggerisce che l’olio extravergine di oliva potrebbe essere un buon aggiuntivo alimentare per aiutare a preservare le nostre “celle di riparazione”, l’EPC, “ha detto l’autore principale Dr. Rossella Di Stefano a Science Daily online .

I risultati sono stati presentati al Congresso Europeo della Cardiologia di quest’anno .

Cioccolatini e olio d’oliva funzionano come trattamenti autonomi

I recenti risultati hanno ulteriormente accertato sia per il cioccolato che per l’olio d’oliva i benefici cardioprotettivi , che già gli studi precedenti avevano dimostrato.

Loading...

Ad esempio, i ricercatori di Harvard hanno scoperto che mangiare cioccolato fondente e altri prodotti contenenti cacao potrebbero ridurre le probabilità della fibrillazione atriale.

In un altro studio, gli esperti sanitari spagnoli hanno scoperto che seguendo una dieta mediterranea con un alto consumo di olio di oliva aiuta a mitigare il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari migliorando la funzione del buon colesterolo.

“Per le persone che sono interessate a ridurre il rischio di malattie cardiache, la dieta mediterranea è probabilmente la migliore dieta dimostrata per ridurre il rischio. Penso che la maggior parte delle persone che non dispongono di altre importanti preoccupazioni dietetiche dovrebbe guardare verso la dieta mediterranea come una dieta sana del cuore “, ha scritto un esperto di squadra Daniel Rader in un articolo di Reuters .

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: