Ci sono prove inconfutabili che l’inquinamento dell’aria danneggia la placenta dei nascituri

DI ZOEY SKY

pollution.news

Le donne incinte tendono ad essere molto attente per quanto riguarda il loro stile di vita. Esiste però qualcosa che potrebbero dimenticare. Secondo uno studio recente i nascituri potrebbero essere esposti agli inquinanti presenti nell’aria che raggiungono la placenta attraverso il sistema arterioso della donna.

Il comunicato stampa rivela che i ricercatori dell’Università Queen Mary di Londra sono stati i primi a raccogliere le prove che “le particelle inquinanti presenti nell’aria possono viaggiare dai polmoni di una donna incinta fino alla placenta attraverso i vasi sanguigni.”

In questo studio i ricercatori hanno analizzato la placenta di diverse volontarie londinesi. Le donne, non fumatrici e con gravidanze regolari, hanno dato alla luce neonati in buona salute.

Gli scienziati hanno analizzato 3500 microfagi presenti nella placenta. I microfagi sono cellule bianche del sangue che si trovano in tutto il corpo umano. Queste cellule proteggono il sistema immunitario con l’incapsulamento e la distruzione delle particelle dannose come i batteri e gli inquinanti.

I ricercatori, che hanno fatto uso di un potente microscopio, hanno evidenziato 72 minuscole particelle nere tra i microfagi della placenta. Nel comunicato stampa hanno specificato che si tratta di particelle di carbonio normalmente prodotte dai combustibili fossili.

Loading...

La Dott.ssa Lisa Mayashita, ricercatrice del team, non riesce a pensare ad altre origini delle particelle nere, aggiungendo che tali particelle sono simili a quelle trovate nei microfagi dei polmoni esposti ad aria inquinata.

La Dott.ssa Norrice Liu, responsabile della ricerca, ha spiegato come lo scopo dello studio fosse provare che le particelle inquinanti possono viaggiare dai polmoni nel sistema arterioso e raggiungere così la placenta. Mentre è ancora da dimostrare che le particelle trovate possano viaggiare fino dentro il feto, lo studio suggerisce che ciò è possibile. Liu Ha confermato che “le particelle non devono necessariamente entrare nel corpo del nascituro per causare un effetto negativo, dato che se hanno un effetto sulla placenta sicuramente avranno un impatto diretto nel feto.”

Durante il comunicato stampa Mina Gaga, presidente della European Respiratory Society, ha sottolineato come questa nuova ricerca abbia identificato un possibile meccanismo di come i nascituri siano minacciati dagli inquinanti anche se sono apparentemente ben protetti dentro l’utero materno. Questo studio, ha aggiunto, rende necessaria una nuova consapevolezza tra i medici ed i cittadini sui rischi dell’inquinamento sulle future madri.

Loading...

Gaga ha concluso chiedendo politiche più restrittive per garantire aria più pulita e minimizzare l’impatto degli inquinanti nella salute pubblica mondiale, specialmente considerato che i nuovi adulti soffrono di problemi di salute di questo tipo.

Lo studio è stato presentato all’European Respiratory Society International Congress a Parigi.

Zoey Sky

Fontehttps://www.pollution.news/

Linkhttps://www.pollution.news/2018-12-15-air-pollution-affects-the-placenta-of-developing-babies.html

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da TONGUESSY

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: