Ci sono disagi per i bambini che utilizzano tablet per lunghi periodi di tempo?

Quante volte vediamo bambini utilizzare iPads, iPhones e qualsiasi altro touch screen? La tecnologia è sicuramente diventata un elemento base all’interno della società, e alcune scuole stanno distribuendo anche tablet agli studenti da utilizzare durante la lezione in classe. Sono convenienti, niente carta e estremamente rilevanti, visto che è praticamente necessari nella società odierna. Tuttavia, ci sono disagi per i bambini che utilizzano schermi touch, soprattutto per lunghi periodi di tempo?

Un recente studio pubblicato quest’anno nei rapporti scientifici ha esaminato gli effetti dell’utilizzo frequente di touch screen nei bambini. I loro risultati suggeriscono che un aumento dell’uso può influire negativamente sul sonno dei bambini.

Dettagli dello studio

I ricercatori hanno inviato un sondaggio online a 715 genitori in Gran Bretagna chiedendo informazioni dettagliate sull’utilizzo di tablet e simili dei loro figli, inclusi televisori e sui loro cicli di sonno (sia che dormono durante il giorno e/o la notte, la durata media del sonno, il tempo che ci vuole per addormentarsi, e quando si svegliano a metà sonno). I ricercatori hanno trovato una correlazione positiva tra l’aumento dell’uso del touch screen e problemi di sonno nei bambini.

In particolare, lo studio ha scoperto che i bambini che utilizzavano i touch screen, spesso avevano difficoltà a addormentarsi di notte, si dormiva meno tempo durante la notte, più durante il giorno ma dormivano meno in generale. I ricercatori non hanno trovato invece, alcuna correlazione tra l’utilizzo del touch screen e il numero di volte che i bambini si svegliano durante la notte.

I ricercatori hanno dichiarato  che “ogni ora aggiuntiva di utilizzo dello schermo tattile è associata ad una riduzione complessiva del sonno di 15,6 minuti”.

Di quelli intervistati, il 75% dei genitori ha dichiarato che i loro bambini, di età compresa tra 6 mesi e 3 anni, utilizzano touch screen ogni giorno. È interessante notare che altri studi hanno avuto risultati simili, indipendentemente dallo status sociale e dai livelli di reddito. La frequenza dell’utilizzo quotidiano aumenta certamente con l’età, in quanto lo studio ha scoperto che le statistiche sono saltate dal 51% per i bambini da 6 a 11 mesi a un sorprendente 92,05% dei bambini di 25-36 mesi di età.

Quindi, che dire dell’altro 25% che non utilizza touch screen ogni giorno? Ebbene, solo il 42% di questi bambini non ha mai usato prima touch screen.

Loading...

Nela ricerca la quantità di tempo passata sui tablet aumenta con l’età. I genitori hanno riferito che i loro bambini di età compresa tra i 6 ei 11 mesi utilizzerebbero i loro dispositivi per meno di 10 minuti al giorno, mentre i neonati di età compresa tra i 26 ei 36 mesi li utilizzavano per una media di 45 minuti al giorno.

La maggior parte degli studi sulla tecnologia e il suo impatto sul sonno sono condotti su bambini più grandi o adulti, rendendo questo studio un punto di riferimento preoccupante e non ci sono studi a lungo termine disponibili perché questa tecnologia è ancora così nuova.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: