Questo Benzinaio ha deciso di vuotare il sacco: “Ecco come vi truffiamo quando fate benzina…

La notizia che ci giunge è davvero assurda e farà arrabbiare sicuramente tutti voi, così come ha fatto arrabbiare noi.

Non abbiamo avuto modo di verificare la fonte, ma non stentiamo a credere che ciò che vi stiamo per riportare sia la pura e semplice verità.

AttivoTv.it ha riportato la testimonianza di un benzinaio che ha deciso di rivelare tutti i segreti del mestiere, e quindi anche quei trucchi con i quali ci trufferebbero quando andiamo a fare benzina.

Il benzinaio si chiama G.P e ha confermato i dubbi di tanti.
I metodi per truffare il cliente sarebbero in sostanza 4:

1. Manomissione del distributore. Così il distributore dichiarerà più di quello che viene realmente emesso nel vostro serbatoio.

2. Mettere un fermo alla pistola erogatrice. Questo trucco è usato negli orari di punta. Approfittando del caos e della distrazione dei clienti, i dipendenti del distributore non azzeranno il contatore, così se l’auto prima di te ha messo 10€ e tu ne devi mettere 50€, l’erogazione partirà da 10 e non 0, erogandoti così solo 40€ su 50 previsti.

3. Benzina allungata. Ovvero nelle cisterne di benzina, vengono immessi litri e litri di oli esausti, che potrebbero portare anche alla rottura della vostra auto.

Loading...

4. Comprare benzina a nero. Cioè rifornire i propri distributori di benzina con benzina proveniente da mercati illegali.

Poco tempo fa ne parlarono in loro servizio anche “Le Iene”, e quindi G.P. non ha fatto altro che confermare solo i nostri dubbi.

Noi vogliamo anche darvi dei consigli per evitare fregature:
Innanzitutto massima attenzione, rifornitevi sempre e solo in distributori di fiducia, fatelo preferibilmente di mattina, quando la temperatura è più bassa, questo permetterà che riceviate più benzina nel serbatoio, fatelo preferibilmente in pompe self-service, perché potrete dosare la potenza dell’erogatore al minimo, questo anche vi farà guadagnare qualcosina in più.

Ultimo consiglio, tenete sempre d’occhio la lancetta del serbatoio, se notate qualcosa che non va chiamate subito le autorità competenti.

Condividete questo articolo affinché tutti sappiano.

 

via Lospillo

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: