Attenzione ai molteplici pericoli nascosti di assunzione di farmaci anti ansia

I pericoli dei Farmaci anti ansia

Di DR. MALCOLM THALER e DR. ELLEN VORA

Probabilmente hai familiarità con il benzodiazepine diazepam (Valium), lorazepam (Ativan) e alprazolam (Xanax).

Sono tra i farmaci più popolari in tutto il mondo, prescritti più spesso per ansia generalizzata e attacchi di panico. Xanax è diventato il quarto farmaco più ampiamente prescritto negli Stati Uniti, e non è una sorpresa.

In una nazione in cui l’ansia è prevalente come il comune raffreddore, questi farmaci fanno il loro lavoro.

Ma c’è un lato oscuro – molti lati oscuri – che dovrebbe farti riflettere due volte prima di saltare sul carro del benzo. Questi farmaci possono essere usati tranquillamente, ma la decisione di prenderli non dovrebbe essere presa alla leggera.

Come funzionano le benzodiazepine?

Le benzodiazepine stimolano i recettori del cervello per una sostanza chimica chiamata acido gamma-aminobutirrico (GABA), il principale neurotrasmettitore inibitore che influenza l’ansia, l’umore, il sonno e la sensibilità al dolore. Le varie benzodiazepine differiscono principalmente per quanto velocemente e per quanto tempo agiscono.

Loading...

Quali sono gli effetti collaterali?

Possono ridurre la capacità di pensare in modo chiaro, ridurre la memoria e ridurre la capacità di rispondere alle situazioni di emergenza che potrebbero insorgere (ad esempio, se si guida un’automobile o si fa uso di un macchinario pericoloso).

Questi effetti possono essere visti anche nelle dosi più basse che sono solitamente prescritte. Inoltre, uno studio recente ha rilevato che l’uso di uno di questi farmaci per almeno tre mesi aumenta del 50% il rischio di malattia di Alzheimer.

In dosi elevate, le benzodiazepine possono causare soppressione respiratoria pericolosa per la vita o provocare un coma. Dal 2000, il numero di visite in pronto soccorso a causa dell’uso di benzo è raddoppiato. Quando combinato con i narcotici, il rischio e la gravità di questi effetti indesiderati è significativamente aumentato.

Loading...

Queste droghe sono assuefazione?

Sì. Il loro uso continuato diminuisce la sensibilità del cervello al GABA, quindi non solo avrai bisogno di più del farmaco per ottenere lo stesso beneficio nel tempo, il tuo stato basale di ansia senza il farmaco aumenta effettivamente .

Può essere molto difficile smettere di fumare una volta che li hai iniziati, e fermarsi può arrivare con gravi sintomi da astinenza. Insonnia, irritabilità, ansia acuta, panico e irrequietezza sono tra i sintomi più comuni. Più pazienti ora finiscono in disintossicazione per l’uso combinato di benzodiazepine e oppioidi rispetto a tutte le complicanze legate all’alcol.

Puoi usare questi farmaci in modo sicuro? Ci sono alternative?

I benzos possono essere efficaci nell’alleviare un attacco di panico acuto o nel prevenire uno in una situazione ad alto rischio. Tuttavia, ci sono quasi sempre alternative migliori. Gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) come la sertalina (Zoloft) e l’escitalopram (Lexapro) e gli inibitori selettivi del reuptake della noradrenalina (SNRI) come la venlafaxina (Effexor) e duloxetina (Cymbalta) sono la prima scelta nella gestione dell’ansia cronica generalizzata in quei pazienti che necessitano di farmaci .

A lungo andare, arrivare alla radice del problema attraverso la terapia cognitivo comportamentale (CBT), consigliare e modificare il proprio stile di vita per fortificare le difese contro l’ansia (ottenere un sonno adeguato, ottimizzare la nutrizione ed evitare caffeina e alcol) può avere un effetto cumulativo può ridurre o addirittura eliminare il bisogno di questi farmaci.

L’applicazione delle abilità apprese nella CBT o l’uso di esercizi di respirazione profonda o visualizzazioni (ci sono molte app mobili che rendono questo conveniente) possono abortire molti attacchi di panico prima che diventino ingestibili. E più pratichi e usi queste abilità, più diventano efficaci.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: