I 5 migliori oli essenziali per respingere insetti e parassiti da casa e giardino

Mentre gli insetti ed altri parassiti hanno certamente il loro scopo nel mondo, possono anche essere estremamente fastidiosi, e pericolosi per la nostra salute, in quanto alcuni sono i principali portatori di malattie. Le zanzare possono diffondere il virus del Nilo occidentale, la febbre Zika e una serie di altre malattie, mentre le mosche sono note per trasferire più di 100 agenti patogeni che possono causare malattie, tra cui il colera, tifo, tubercolosi e dissenteria.

Naturalmente, questo è il motivo per cui molte persone si rivolgono a spray chimici per sbarazzarsi di loro. Purtroppo, oltre ad avere un sgradevole e forte odore i repellenti per insetti convenzionali possono danneggiare le persone che hanno gravi allergie, e anche causare problemi di salute, per non parlare degli effetti dannosi per il pianeta su cui viviamo.

Una sostanza chimica trovata in molti di questi repellenti è il Deet, un ingrediente noto che è stato sviluppato dall’esercito americano durante la seconda guerra mondiale per respingere pulci penetranti, zanzare, zecche, pulci e alcuni tipi di mosche. È stato in giro tranquillamente per decenni, ma oggi ci sono alcune serie preoccupazioni sulla sua sicurezza.

Mentre l’Environmental Protection Agency (EPA) ha ri-approvato il suo utilizzo alla fine del 1990, i dati recenti hanno suggerito che potrebbe influenzare negativamente la nostra salute. Uno studio del 2009 pubblicato sulla rivista BMC Biology ha mostrato che il DEET può interferire con enzimi vitali del sistema nervoso. I ricercatori hanno scoperto che la sostanza chimica ha bloccato la colinesterasi enzima, che è necessaria per la trasmissione di messaggi dal cervello ai muscoli negli insetti. I ricercatori hanno notato che questo non avviene solo negli insetti ma può influenzare anche il sistema nervoso dei mammiferi. Sostanze chimiche che interferiscono con l’azione della colinesterasi possono causare eccessiva salivazione e lacrimazione degli occhi a basse dosi, seguite da spasmi muscolari e, infine, anche la morte.

Ci sono state anche segnalazioni dove il DEET è stato collegato all’alterazione funzionale delle cellule cerebrali, tremori, convulsioni, orticaria, e ipotensione.

I pesticidi, in generale, sono stati associati con tutti i tipi di rischi per la salute umana, che vanno dai problemi a breve termine, come mal di testa e nausea agli impatti croniche come il sistema endocrino, il cancro e problemi riproduttivi. I pericoli acuti, come nervi, pelle e irritazione agli occhi, vertigini, mal di testa, stanchezza, nausea e avvelenamento sistemico – a volte può essere grave, a volte fatale. I bambini sono particolarmente sensibili ai pericoli di pesticidi, e possono avere un impatto significativo sullo sviluppo del sistema nervoso centrale.

Naturalmente, l’impatto sul nostro ambiente è ben noto – pesticidi chimici sono tossici per gli organismi viventi come per quelli che sono progettati a uccidere. Essi inquinano l’aria, e alcuni possono accumularsi nei nostri sistemi idrici. Il loro uso può danneggiare terreni agricoli e danneggiare specie benefiche di insetti, microrganismi del suolo, e vermi, che limitano naturalmente la popolazioni di parassiti e mantengono in salute il suolo.

Loading...

L’elenco dei problemi causati dai repellenti chimici è lunga, ma cosa si fa quando non si vuole rischiare per le piante da giardino o per la salute in caso di punture da insetto?

Il primo passo è quello di concentrarsi sulla prevenzione. È possibile mantenere tutti i tipi di insetti e parassiti lontani da casa seguendo le seguenti azioni:

  • Tenere la casa più pulita possibile: essere sicuri di portare fuori la spazzatura ogni giorno, pulire immediatamente le perdite e lavare i piatti appena sporcati senza abbandonarli nel lavandino. Lavare i pavimenti regolarmente.
  • Evitare il disordine, comprese le cose come riviste e giornali lasciati sotto la polvere, insetti e scarafaggi, amano l’odore della carta e possono facilmente riunirsi lì.
  • Mantenere bagni e cucina il più asciutti possibile. Le zone umide fungono come zone di riproduzione e fontanelle.
  • Conservare la legna da ardere almeno a 10 metri da casa in quanto ospita frequentemente insetti come formiche e termiti.
    Attenzione per l’acqua stagnante, che è un terreno fertile per le zanzare.
  • Sigillare crepe e fessure come armadi, lavelli, e battiscopa con mastice siliconico. Finestre, sfiati, tubi, canne fumarie e tegole sono solo alcune delle aree dove i parassiti possono intrufolarsi.

Naturalmente, non importa quanto pulito e ben sigillato, la vostra casa sia, alcune creature riescono sempre e comunque a trovare la strada e stabilirsi in casa. E per quanto riguarda il vostro cortile e giardino? Quelle zone sono completamente esposte. Ecco che entrano in gioco gli oli essenziali utili anche in casa tra l’altro perché profumati, a seconda del tipo di creature che si vuole tener lontano, alcuni oli funzionano meglio di altri.

 
1. Citronella
L’olio di citronella offre antimicotico, insetticida, antisettico, e le proprietà anti-infiammatorie che lo rendono un grande olio essenziale da avere a portata di mano per tanti usi. Si possono uccidere i batteri dall’esterno, alleviare i dolori muscolari e allontanare gli insetti tra le altre cose. È particolarmente buono per respingere pulci, mosche e soprattutto zanzare.
Gli insetti non possono sopportare l’odore di citronella, il che significa che è particolarmente buono per tenerli fuori della vostra casa. Uno dei migliori modi per sfruttarlo è riscaldarlo una mezza tazza di acqua e aggiungere in circa 20/25 gocce di olio di citronella. Mettere il tutto in un flacone spray e spruzzare tutte le porte, finestre e superfici infestate. È inoltre possibile utilizzarlo per sbarazzarsi di quei moscerini della frutta terribili che facilmente entrano in casa dato che sono così piccoli. Questi moscerini possono deporre fino a 500 uova per volta sul cibo in decomposizione, frutti maturi, stracci umidi e altri oggetti da cucina comuni. Basta spruzzare questa soluzione generosamente ovunque li vedi, come contatori, il vostro frigorifero, muri, armadi, e così via. Non solo questa miscela respingere mosche in un modo molto efficace, ma sarà anche renderà la vostra casa profumata.

2. Menta piperita
Il profumo di menta piperita è di sicuro meglio dell’odore chimico dei repellenti, e serve anche come insetticida naturale che uccide e respinge le zanzare, formiche, pulci, scarafaggi, ragni, mosche e persino topi. Uno studio pubblicato sul Malaria Journal ha dimostrato perché è così efficace – i ricercatori hanno scoperto che offriva azione repellente se applicato a parti del corpo esposte. È inoltre emerso il suo aspetto larvicida e l’azione repellente per la zanzara, le larve di zanzara muoiono 24 ore dopo l’esposizione della soluzione con olio di menta piperita e acqua.
Ci sono più di modi per utilizzare l’olio di menta piperita come repellente. Mentre l’odore ci risulta piacevole e rinfrescante, molti insetti e topi lo trovano offensivo. Basta semplicemente tamponare un pò d’olio di menta piperita su batuffoli di cotone o tamponi di cotone, e metterli strategicamente in tutta la casa, in particolare quando si potrebbero trovare queste creature, o luoghi che possono essere nascosti, come sopra gli armadi e sotto i lavandini. Un’altra opzione è quella di fare uno spray alla menta con l’aggiunta di circa cinque gocce di olio essenziale in una bottiglia spray piena d’acqua e spruzzare intorno la vostra casa. È inoltre possibile utilizzare nel vostro giardino per sbarazzarsi di afidi .

 
3. Eucalyptus
L’albero di eucalipto è un albero originario dell’Australia, molti lo associano come fonte di cibo principale per il koala. Mentre offre un eccezionale supporto nutrizionale per la fauna selvatica, gli oli essenziali estratti dalle sue foglie offrono anche potenti proprietà medicinali – probabilmente avete visto e utilizzato in prodotti come spray per il mal di gola, tosse e altri farmaci. Ma lo sapevate che può anche essere usato come un insetticida? In realtà, la ricerca ha dimostrato che l’olio essenziale di eucalipto può essere più efficace contro le mosche di tutti gli altri prodotti naturali.

L’eucalipto è efficace in quanto non solo ha un aroma forte, poco familiare, è spesso percepito come pericoloso per acari, afidi, forbicine che vengono uccisi a contatto con l’olio di eucalipto. Se hai a che fare con questi parassiti, basta unire un cucchiaino di olio di eucalipto con due tazze di acqua in una bottiglia spray. Agitare bene e quindi applicare alle vostre piante, ripetendo una volta ogni tre giorni fino a quando l’infestazione è sparita.

4. Olio di tea tree
Le sue meraviglie veramente non finiscono mai. È antibiotico, antimicotico, antisettico, espettorante e antivirale. Mentre è noto e spesso usato per inibire le infezioni virali e batteriche, può anche essere usato per uccidere gli insetti per le proprietà antiparassitarie che lo rendono capace di distruggere e sopprimere la crescita di parassiti come pulci, sanguisughe, pidocchi e zecche. In più è in grado di respingere le zanzare, formiche, ragni e altro ancora.
Si può usare come l’olio di menta piperita su un batuffolo di cotone per tenere lontani gli insetti, o mescolare poche gocce in un flacone spray con acqua per poi spruzzarlo sul corpo per evitare le fastidiose zanzare e altri insetti che mordono.
Anche i bidoni della spazzatura fuori casa possono essere una grande attrazione per le mosche a atri insetti. Questi si possono respingere con un pò di olio di tea tree, semplicemente bagnando una spugna e posizionaldola ai lati superiori dei vostri bidoni della spazzatura.

Loading...

5. L’olio di lavanda
La maggior parte di noi associano l’aroma floreale di lavanda con saponi, relax e calma, ma sorprendentemente, esso può essere utilizzato anche come un modo efficace per combattere gli insetti. In realtà, l’olio essenziale di lavanda è stato utilizzato come un repellente per secoli, spesso utilizzato per proteggere i vestiti e biancheria dalle infestazioni di falene e altri insetti. Aiuta a controllare l’infestazione di scarafaggi, mosche, pulci e può anche aiutare dai morsi da zanzare e altri insetti. Se siete morsi , è possibile utilizzare l’olio per prevenire la diffusione dell’infezione causata dal morso, così come per controllare l’infiammazione e il prurito che è tipicamente associato a esso.
Mescolare poche gocce con un olio vettore come l’olio di semi di girasole in un flacone spray e spruzzare sulla pelle esposta per respingere gli insetti. È anche possibile inserire bustine di lavanda in armadi e cassettiere e per tenere lontano le tarme e altri insetti, lasciando un fresco profumo. Aggiungilo a un diffusore per aiutare a tenere lontano le formiche e altri insetti.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: